Cisl, servizi garantiti in tutte le sedi. Chiusi solo i recapiti dei Pensionati
TORNA INDIETRO

Cisl, servizi garantiti in tutte le sedi. Chiusi solo i recapiti dei Pensionati

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 2 Marzo 2020

Sede Cisl provinciale e sedi decentrate continuano regolarmente ad assicurare a lavoratori e cittadini tutti i servizi del sistema (INAS Patronato, CAF Cisl, Ufficio Vertenze, Anolf Sportello Immigrati, Artigianato, Sportello Lavoro, Adiconsum Sportello Consumatori, Centro Assistenza Lavoro Familiare, Sicet Sindacato Inquilini). “Una scelta di servizio e di responsabilità – afferma il segretario provinciale Alberto Pluda – mettendo in atto tutte le cautele suggerite dalle autorità, e rispettando la raccomandazione riferita in modo particolare agli anziani“.

 

Il riferimento è alla dichiarazione dell’Assessore regionale alla Sanità che questa mattina ha dichiarato: “Sono gli ultra 65enni – ha detto Gallera – l’anello più vulnerabile della catena: devono rimanere a domicilio e muoversi il meno possibile perché potrebbe essere risolutivo per loro e per il contenimento della diffusione del virus”.

La sollecitazione riguarda da vicino gli oltre 250 i volontari Fnp Cisl provinciale che garantisco l’apertura sul territorio di oltre 170 recapiti. Un piccolo esercito di persone generose che arrivate all’età della pensione mettono a disposizione il loro tempo e le loro competenze. Un piccolo esercito che l’anagrafe colloca oltre la soglia indicata dall’Assessore Gallera.

Da qui la decisione del segretario provinciale dei Pensionati Cisl, Giuseppe Orizio, di stabilire per tutta la settimana la chiusura dei recapiti Fnp sul territorio, lasciando liberi i pensionati che sono presenti anche nelle sedi gestite direttamente dalla Cisl di decidere autonomamente se mantenere  o sospendere l’impegno.