Commercio, per i 20.000 lavoratori nel bresciano premi di risultato detassati
TORNA INDIETRO

Commercio, per i 20.000 lavoratori nel bresciano premi di risultato detassati

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 17 Novembre 2016

piccoli_alimentari_hUn “accordo quadro territoriale” per la detassazione dei premi di produttività, della partecipazione agli utili e per i servizi di welfare. E’ stato definito e siglato da Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs e Associazione Commercianti di Brescia. Riguarda complessivamente nella nostra provincia circa 20.000 lavoratori. L’intesa, recepisce le norme più recenti previste dalla legge di stabilità 2016 in materia di tassazione agevolata e welfare aziendale.

OBIETTIVI E CRITERI

Da oggi dunque, anche le piccole imprese che sono la caratteristica peculiare del settore, hanno a disposizione uno strumento che sulla scorta di andamenti economici positivi agevola la possibilità di riconoscere ai propri dipendenti una partecipazione al raggiungimento di particolari obiettivi.
L’erogazione del premio è infatti legata al raggiungimento (verificabile e riferibile ad un periodo di almeno 4 mesi) di almeno uno tra i 20 indicatori individuati dal Decreto Interministeriale del 25 marzo 2016: produzione e fatturato, indici di soddisfazione del cliente, ma anche – specifica l’accordo quadro territoriale – “modifiche organizzazione del lavoro, smart working e modifiche ai regimi di orario sono indicatori il cui raggiungimento può a tutti gli effetti consentire l’erogazione del premio”.

DETASSAZIONE AL 10 PIUTTOSTO CHE AL 23%

In linea con quanto previsto dalla legge di stabilità 2016, il premio è sottoposto a tassazione agevolata del 10% (anziché 23%) fino a 2.000 euro lordi, che possono arrivare a 2.500 se l’azienda coinvolge pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro.

DETASSAZIONE TOTALE CON L’OPZIONE WELFARE

In alternativa all’erogazione in busta paga, i lavoratori potranno scegliere di godere del premio attraverso l’opzione welfare: prestazioni corrisposte in natura oppure sotto forma di rimborso spese (anche tramite voucher) aventi finalità di rilevanza sociale: in questo caso la detassazione del premio sarà totale.