Indagine Istat: al 41% dei pensionati meno di mille euro al mese
TORNA INDIETRO

Indagine Istat: al 41% dei pensionati meno di mille euro al mese

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 5 Dicembre 2014

1388988182-ipad-690-0Impoverimento continuo. Il 41,3% dei pensionati italiani riceve un assegno mensile al di sotto dei 1.000 euro al mese. Il dato emerge in una rilevazione dell’Istat che ha analizzato i trattamenti pensionistici del 2013.

Il numero complessivo dei pensionati in Italia è di 16milioni e 400mila, duecentomila in meno rispetto al 2012. Un pensionato su quattro (24,9%) ha meno di 65 anni, oltre la la metà (il 51,0%) ha un’età compresa tra 65 e 79 anni; il restante quarto (24,1%) ha più di 80 anni.

Il trattamento medio è di 16.638 euro all’anno (323 euro in più del 2012). Se la maggioranza dei pensionati vive con meno di 1.000 euro, il 39,4% percepisce una pensione compresa tra 1.000 e 2.000 euro; il 13,7%. tra 2000 e 3000 euro, mentre la quota di chi supera i 3.000 euro mensili è pari al 5,6%.

Nel 2013 la spesa complessiva per prestazioni pensionistiche, pari a 272.746 milioni di euro, è aumentata dello 0,7% rispetto all’anno precedente e la sua incidenza sul Pil è cresciuta di 0,22 punti percentuali, dal 16,63% del 2012 al 16,85% del 2013.