Accordo alla Medtronic Invatec, la cassa integrazione può attendere
TORNA INDIETRO

Accordo alla Medtronic Invatec, la cassa integrazione può attendere

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Maggio 2014

Con la certezza di un altro anno di lavoro è stato siglato tra azienda e sindacati l’accordo per lo slittamento a maggio 2015 della cassa integrazione alla Medtronic Invatec.

La firma è avvenuta questa sera nella sede dell’Associazione Industriale Bresciana al termine di una giornata di assemblee nei due stabilimenti della multinazionale del biomedicale – quello di Roncadelle e quello di Torbole Casaglia – che ha impegnato le organizzazioni sindacali nella illustrazione delle proposte formulate dall’azienda legate alla opportunità di produrre un stock di lancio di un catetere periferico con rilascio del farmaco direttamente sulla lesione per il mercato americano.

Un anno di lavoro che rinvia di fatto i tagli di organico previsti dal controverso piano industriale del 2012 – commenta Rino De Troia della Femca Cisl – e che conferma sostanzialmente la qualità della produzione dei due stabilimenti bresciani. Nell’intesa di questa sera è stato anche rinnovato l’accordo sul premio di risultato 2014-2015 che sarà uguale a quello precedente”.